Writing Trainer

Writing Trainer

Disortografia, ritardo nell’acquisizione del processo strumentale

Alessandra Luci, Giacomo Stella

 
Scopo: Scrittura ortografica Scolarità: Primaria e secondaria di primo grado
Writing Trainer è un programma finalizzato ad esercitare e potenziare la correttezza nell’abilità di scrittura ortografica. Writing Trainer permette di agire in particolare sull’apprendimento e l’automatizzazione del principio alfabetico, secondo cui le parole si distinguono in base alla struttura fonologica rappresentata dall’alfabeto. Facilita quindi la scrittura di grafemi, sillabe e parole, favorendo sia i processi visuo-percettivi ed attentivi, sia quelli fonologici, per rendere più corretta l’associazione tra fonemi e grafemi.

Per chi

per chiWriting Trainer è rivolto a bambini e ragazzi con prestazioni di scrittura non ottimali sia in presenza di una condizione di disturbo (disortografia), sia in presenza di una difficoltà ortografica; può essere anche utilizzato efficacemente, in fase di apprendimento del principio alfabetico, per bambini ritenuti a rischio per familiarità e/o pregresso/attuale disturbo di linguaggio. Infine, può essere utilizzato da bambini, adolescenti e adulti con cadute specifiche nella correttezza ortografica in condizioni di doppio compito (es. scrittura sotto dettatura; scrittura di appunti).

Come funziona

come funziona Writing Trainer presenta esercizi di scrittura di parole sotto dettatura, con ritorno in voce lettera per lettera e lettura immediata della parola, da parte del sistema, per come è stata digitata. L’algoritmo di auto-adattività determina la progressione della difficoltà degli stimoli in base alla risposta del bambino. Sono previste tre tipologie di compiti: 1. scrittura di una lista di 10 parole, dettata dal sistema o dall’adulto che affianca il bambino; 2. scrittura di un brano su dettatura di un numero crescente di parole alla volta; 3. scrittura di un brano su “dettato incalzante” che segue la velocità del bambino.

Trattamento

trattamento Si raccomandano esercitazioni di 15 minuti al giorno, per almeno 3 volte alla settimana, per tre mesi. Al termine di questo periodo si raccomanda una verifica delle capacità ortografiche in base al protocollo di valutazione in ingresso e quindi: per cambiamenti non significativi, si consiglia l’interruzione di questa tipologia di trattamento; per cambiamenti significativi, si consiglia la prosecuzione del trattamento per ulteriori 3 mesi, fino al raggiungimento della soglia prefissata con l’utente e la famiglia.

Efficacia: sperimentazione e dati

EfficaciaCirca l’efficacia del trattamento con Writing Trainer, esso corrisponde a quanto previsto dalla Consensus Conference (2011), la quale, in base a studi condotti su ortografie non trasparenti, raccomanda, per il disturbo ortografico, l’utilizzazione di trattamenti nei quali:
  • le istruzioni vengono rese esplicite;
  • vi sono possibilità ripetute di esercizio;
  • è immediatamente fornito il feedback sul risultato;
  • gli esercizi sono condotti con l’uso di tecnologie informatiche, quali i programmi di videoscrittura con sintesi vocale.